Gli Amministratori

Sono organi della Provincia: il Presidente della Provincia, la Giunta, il Consiglio, il Presidente del Consiglio e tutti gli altri previsti dallo Statuto.
Sono organi elettivi della Provincia: il Consiglio e il Presidente.
 

Il Consiglio Provinciale 

Sono organi del Consiglio Provinciale il Presidente del Consiglio, l'Ufficio di Presidenza, i Gruppi Consiliari, le Commissioni Consiliari, la Conferenza dei Capigruppo.

La composizione, l'elezione e la durata in carica del Consiglio Provinciale sono regolate dalla legge.

I consiglieri entrano in carica all'atto della proclamazione e, in caso di surroga, non appena adottata dal Consiglio la relativa deliberazione.

Il Consiglio dura in carica sino all'elezione del nuovo, limitandosi, dopo la pubblicazione del decreto di indizione dei comizi elettorali, ad adottare gli atti urgenti e improrogabili, a sindacato del Consiglio stesso, a maggioranza qualificata di due terzi e a svolgere i compiti di controllo.

I consiglieri cessati dalla carica per effetto dello scioglimento del Consiglio continuano a esercitare gli incarichi esterni a essi eventualmente attribuiti fino alla nomina dei successori.

Il Consiglio provinciale è l'organo di indirizzo e controllo politico-amministrativo della Provincia. Spetta al Consiglio deliberare gli atti che la legge prevede di sua competenza.

Spetta inoltre al Consiglio, nell'esercizio del proprio ruolo di indirizzo e controllo politico-amministrativo, approvare mozioni e ordini del giorno determinativi degli indirizzi e delle linee generali di azione della Provincia, designare i componenti di commissioni o altri organi collegiali della Provincia quando per legge o regolamento sia prevista la rappresentanza anche delle minoranze consiliari ed esercitare le altre attribuzioni espressamente conferitegli dal presente Statuto e dalle leggi. 

 

Pagina aggiornata il 03.02.2016