Funzioni e competenze

La Provincia di Udine è una delle quattro che compongono la Regione Friuli-Venezia Giulia. E' la più estesa per territorio, con il più alto numero di abitanti ed è la più antica in quanto comprende la maggior parte del Friuli storico.

Come detta lo Statuto, ”La Provincia é un Ente autonomo territoriale che cura gli interessi e promuove lo sviluppo della comunità provinciale sulla base dei principi di sussidiarietà e di differenziazione socio-culturale presenti nel territorio, perseguendo gli obiettivi sanciti dai principi fondamentali della Costituzione della Repubblica, promuovendo iniziative volte ad accrescere l'uguaglianza di opportunità di tutti gli appartenenti alla comunità provinciale”.

L’Ente ispira la propria attività alla salvaguardia dei patrimoni culturali che riflettono le specificità delle diverse realtà presenti sul territorio, attuando e promuovendo iniziative coordinate, dirette alla loro conoscenza, conservazione, valorizzazione e fruizione.
Prima della L.R. 26/2014, numerose sono state le competenze svolte dalla Provincia nell’ambito della programmazione, della promozione culturale, dell’istruzione e dell'ambiente, delle attività socio-assistenziali e della solidarietà, della viabilità e dei trasporti pubblici locali, delle attività  sportive, venatorie e turistiche. L’Ente inoltre ha dato notevole impulso alla tutela e valorizzazione della Lingua Friulana, quale valore irrinunciabile ed espressione dell’identità del popolo friulano. Con la suddetta riforma degli enti locali che di fatto ha cancellato le province, la Provincia di Udine è stata "svuotata" di quasi tutte le competenze che sono state trasferite alla Regione ed ai comuni. Alla Provincia, fino al termine dell'attività col mandato che si chiuderà nel 2018, rimarranno solo funzioni residuali (ambiente, tutela rom, patrimonio).

La Provincia, tuttavia, compatibilmente con le funzioni che le rimangono, favorisce ogni forma di collaborazione con lo Stato, la Regione, i Comuni e gli altri Enti Pubblici, nonché con le istituzioni locali di paesi Europei e di Stati dove storicamente sono insediate comunità di origine friulana.

Il Presidente della Provincia è stato eletto dai cittadini a suffragio universale e diretto (l'ultimo mandato va dal 2013 al 2018), è membro del Consiglio Provinciale, rappresenta l’Ente, convoca e presiede la Giunta e sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici.
Il Consiglio è l’organo di indirizzo,  di organizzazione fondamentale e di controllo politico-amministrativo della Provincia.

La Giunta collabora con il Presidente nel governo della  Provincia ed opera attraverso deliberazioni collegiali.                                                         

Dal 1951 ad oggi sono stati eletti Presidenti della Provincia di Udine:

  • avv. Agostino Candolini;
  • prof. Luigi Burtulo;
  • avv. Vinicio Turello;
  • prof. Giancarlo Englaro;
  • sig. Tiziano Venier;
  • avv. Giovanni Pelizzo;
  • cav. lav. dott. ing. Carlo Emanuele Melzi;
  • prof. Marzio Strassoldo
  • on. Pietro Fontanini

Pagina aggiornata il 19.07.2016