Scuola, riconoscimenti per i “100 e lode”

Approvati i criteri per l’assegnazione dei premi ai bravissimi. 10 mila euro lo stanziamento totale

Riconoscimenti per i bravissimi. Anche per l’anno scolastico 2016-2017 la giunta provinciale di Udine assegnerà i premi di studio per il merito scolastico riservati agli studenti degli istituti di istruzione secondaria superiore della Provincia di Udine: l’esecutivo ha approvato i criteri per l’attribuzione del premio di cui beneficeranno quanti hanno concluso l’iter scolastico conseguendo il diploma con il massimo dei voti e la lode. Per questa iniziativa sono stati destinati 10 mila euro, somma che verrà ripartita in misura uguale a favore di ciascun studente richiedente.
“Abbiamo confermato questo stanziamento anche quest’anno – spiega l’assessore Beppino Govetto – perché vogliamo premiare i risultati raggiunti dai nostri studenti che continuano a risultare tra i migliori a livello internazionale, come provano test e risultati accademici. Questo premio vuole essere un incoraggiamento a continuare il percorso universitario e lavorativo con lo stesso impegno profuso nello studio. Un’applicazione costante e proficua accompagnata da ricerca e approfondimento individuali”. Govetto ci tiene a evidenziare come “molti di questi ragazzi, oltre a distinguersi per il merito scolastico, sono impegnati in attività sportive artistiche, culturale. Esperienze che arricchiscono e completano l’apprendimento”.

Il premio  sarà cumulabile con altri benefici percepiti dallo studente allo stesso titolo; i beneficiari delle borse di studio devono essere stati studenti nell’anno scolastico 2016-2017 nelle scuole superiori statali o legalmente riconosciute, compresi i corsi serali, con sede nel territorio della provincia di Udine; i beneficiari delle borse di studio dovranno aver avuto la residenza nella provincia di Udine alla data del 22 dicembre 2016 e alla data del 31 luglio 2017. Il bando sarà pubblicato sul sito internet della Provincia di Udine (www.provincia.udine.it) e conterrà tutte le indicazioni per la presentazione dell’istanza.

Pagina aggiornata il 08.09.2017